News ed eventi

I consigli e le notizie ufficiali dal mondo CABERG

Racing

CIV, al Mugello quattro secondi posti per i piloti Caberg

CIV, al Mugello quattro secondi posti per i piloti Caberg
Anche all’autodromo del Mugello, così come era successo nei primi due round di Misano, Matteo Ferrari (nella foto, mentre indica il suo Caberg Drift Evo al termine della gara) ha ottenuto due secondi posti nelle due gare del CIV Superbike. Solo il collaudatore della Ducati (e pilota MotoGP) Michele Pirro è riuscito a precedere Ferrari, che è attualmente secondo nella classifica del campionato Italiano Superbike con 80 punti.

«Ho cercato di partire forte e ho passato subito Zanetti per cercare di attaccarmi a Michele, ma lui aveva un altro passo-
ha spiegato lo stesso Ferrari al termine della prima gara- devo cercare di migliorare soprattutto sul passo nella seconda parte di gara che oggi è stata veramente dura. Quando Zanetti e Andreozzi mi hanno raggiunto li ho fatti passare per studiarli un po’, poi nel finale ci ho provato e in volata sono riuscito a passare».

Il pilota cesenate sarà in gara il prossimo 12/13 maggio sul circuito di Imola in occasione dell'European Superstock championship, concomitante con la prova del campionato del mondo Superbike.

Nelle due gare del Mugello Christian Gamarino ha dimostrato di sentirsi sempre più a proprio agio nella categoria della Superbike (proviene dal mondiale Supersport) ed ha concluso entrambe le gare al settimo posto.

Al Mugello Simone Saltarelli non ha invece ottenuto i risultati sperati, ma con la sua Kawasaki privata è riuscito a concludere al tredicesimo posto entrambe le gare della Superbike, entrando quindi nella zona punti. 

Alti e bassi per Massimo Roccoli: il cinque volte campione Italiano della Supersport è purtroppo caduto nella gara del sabato mentre stava lottando per la vittoria, ma il giorno successivo ha concluso al secondo posto ed è quindi salito sul podio (nella foto mentre festeggia con il suo team). 

Alessio Velini continua il suo apprendistato nella classe Supersport. Al Mugello ha purtroppo riscontrato molti problemi tecnici in prova sulla sua moto e, di conseguenza, in gara non ha potuto fare meglio del quindicesimo e del diciassettesimo posto.

Nella categoria Moto3 anche il giovanissimo pilota Raffaele Fusco utilizza il casco Drift Evo di Caberg. Nelle due gare del CIV disputate al Mugello Fusco ha ottenuto il secondo posto in gara 1, mentre il giorno successivo è arrivato al settimo posto in volata, nel gruppo dei primi.

Nella classe Supersport 300 i piloti Caberg sono tre e tutti molto giovani: Luca Bernardi, Francesco Pastore e l’australiano Reid Battye, che corre per la prima volta sui circuiti italiani. Al Mugello Bernardi è stato davvero sfortunato: nella gara di sabato è stato urtato da un altro pilota, è uscito di pista ed è rientrato nelle ultime posizioni. Grazie ad un’incredibile rimonta ha comunque ottenuto l’ottavo posto finale. Domenica in gara 2 per evitare di tamponare due piloti davanti a lui è uscito di pista ed è caduto. Un weekend da dimenticare.


Pur essendo ancora molto giovane, al Mugello Francesco Pastore ha dimostrato molta maturità e grande costanza di rendimento, terminando le due gare al quinto e all’ottavo posto, sempre nel gruppo di testa.

L’australiano Reid Battye sta facendo esperienza nel campionato italiano, ma le sue prestazioni migliorano gara dopo gara. Al Mugello ha ottenuto un sedicesimo ed un undicesimo posto.

Il prossimo appuntamento con il CIV Campionato Italiano Velocità è previsto per il 23 e 24 giugno all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

  • CIV, al Mugello quattro secondi posti per i piloti Caberg
  • CIV, al Mugello quattro secondi posti per i piloti Caberg
  • CIV, al Mugello quattro secondi posti per i piloti Caberg
CIV, al Mugello quattro secondi posti per i piloti CabergCIV, al Mugello quattro secondi posti per i piloti CabergCIV, al Mugello quattro secondi posti per i piloti Caberg
Scroll to Top
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare la tua esperienza di navigazione e inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Per approfondire o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Continuando con la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.
Ok, ho compreso